giovedì 2 febbraio 2012

La vie en rose. Ovvero come preparare una torta romantica per San Valentino!

Ciao a tutti!
San Valentino è alle porte e io gioco d'anticipo pubblicando questa ricetta (dato che l'11 partirò per New York,oh yeah!!!!!!!). La mia mente di inguaribile romantica ha partorito una torta sanvalentinosa da mangiare rigorosamente in due (per cui vi consiglio di cuocerla come ho fatto io in una piccola tortiera con diametro sui 12 cm). Ok, lo so, non è proprio light ma vi auguro di poterla smaltire in fretta con il vostro lui/la vostra lei XD (ebbene si sto facendo l'occhiolino ai più maliziosi). Ecco a voi la ricetta, accompagnata dalla canzone che l'ha ispirata e che dovrete assolutamente ascoltare mentre preparate la torta "la vie en rose".



LA VIE EN ROSE
Prepariamo inizialmente le due cremine che devono riposare nel frigorifero un pò di tempo.

Ganache alla fragola:
fragole 1 cestino e mezzo (1 cestino+ del secondo 3 ne ho mangiate e altre 4 le ho tenute da parte per la decorazione finale)
panna = peso delle freagole
100g di cioccolato bianco
3 cucchiai di zucchero
Mettete le fragole tagliate in un tegame con lo zucchero e tenetele sul fuoco per una decina di minuti dopodiché frullatele fino ad ottenere una purea di fragole. Sciogliere al microonde il cioccolato bianco ed unirlo alla purea di fragole. Infine montate la panna lasciandola abbastanza morbida e aggiungetela mescolando delicatamente al composto di fragole e cioccolato. Lasciare in frigo per almeno 4 ore, per cui vi consiglio di preparare la sera e montare la torta la mattina dopo.

Ganache al cioccolato bianco:
200g di cioccolato bianco
200g di panna
una noce di burro
Semplicissimo: tagliuzzate il cioccolato bianco e mettetelo in una boule di vetro. A parte scaldate la panna e quando è ben calda versatela sul cioccolato che si deve sciogliere. Unite a questo punto anche la noce di burro. Dopo una decina di minuti sbattete finchè non si addensa. Anche questa preparazione deve riposare almeno 4 ore in frigo.

Pan di spagna al cacao:
( le dosi sono per una tortina piccina come quella che ho fatto io, se volete farla in una tortiera normale raddoppiatele):
3 uova
70g di zucchero
70g di farina
30g cacao amaro
mezza bustina (8g) di lievito per dolci
Sbattete con uno sbattitore elettrico le uova e lo zucchero per una decina di minuti MINIMO. Il composto deve montare e gonfiarsi per bene. Dopodiché a questo aggiungete la farina, il cacao e il  lievito ben setacciati. Unite le polveri un pò alla volta e mescolando dal basso verso l'alto per non far smontare le uova. Cuocete a forno già caldo a 160 gradi per una ventina di minuti circa. Vale la regola dello stuzzicadenti per cui se infilandone uno nel centro della torta esce pulito significa che il pan di spagna è pronto. Fate raffreddare completamente e tagliatelo a strati.


Montaggio torta (come all'ikea :D ). Alternate strati di pan di spagna alla mousse alla fragola con cui dopo ricoprirete tutta la torta, anche ai lati. mettete in frigo per un paio d'ore. Ricoprite con la ganache al cioccolato bianco la torta e lasciate riposare in frigorifero. Decorate a piacere, a me stuzzicava l'idea delle fragole ricoperte di cioccolato anche se le fragole che avevo non erano bellissime.



Con questa ricetta partecipo al contest (il mio primo contest, che emozione) Cibo & Baci ideato da About Food e Smartbox



Buon San Valentino a tutti voi da Sofi





5 commenti:

  1. carinissima!! mi aggiungo ai fan! passa da me se ti va!! Maria

    RispondiElimina
  2. vedere meraviglie del genere di prima mattina è devastante... ;)

    RispondiElimina
  3. si può ordinare?

    RispondiElimina
  4. Il dolce è molto invitante! complimenti!..complimenti anche per la scelta della canzone! è una delle mie preferite!..Mettendo insieme le 2 cose non potevo non unirmi! ;)

    RispondiElimina
  5. Con un pò di ritardo grazie mille a tutte voi!i complimenti sono davvero apprezzati e spero visiterete ancora la mia pagina! Io di sicuro vi terrò d'occhio "colleghe" :D

    ps: per Gio ovvio che si può ordinare!

    Agnesuccia, sei un tesoro!

    RispondiElimina